Vai al contenuto

Pignoramento / Blocco Conto Corrente senza preavviso

blocco-pignoramento-conto-corrente

Pignoramento Conto Corrente. Blocco Conto Corrente senza preavviso. Conto Corrente Bloccato da Agenzia delle Entrate. Possiamo proteggerci?

Il Blocco o il pignoramento di un conto corrente può avvenire in qualsiasi momento, anche senza preavviso.

HAI SOLDI IN BANCA? NON SONO TUOI. FORSE NON HAI ANCORA CAPITO IN CHE PAESE VIVI. NESSUNO E' AL RIPARO.

 

Un semplice conto bancario potrebbe essere bloccato per svariati motivi.

Basta essere accusati, magari anche ingiustamente, di cattiva condotta finanziaria.

 

Potrebbe anche succedere che la banca in cui si detengono i propri fondi vada in difficoltà fino al fallimento.

 

Inoltre, il Governo (come già successo in passato) può applicare patrimoniali o prelievi sui conti.

 

Immagina di recarti, un giorno, allo sportello della tua banca per un prelievo e che lì il dipendente della filiale ti impedisca di farlo perché – così ti riferisce solo in quel momento – l’Agenzia Entrate Riscossione lo ha pignorato; immagina di aver bisogno dei soldi per la spesa e di non poterli più prendere perché il bancomat ti comunica che il tuo conto corrente è stato bloccato.

 

Come ti sentiresti se, dall’oggi al domani, senza alcun preavviso, ti venisse impedito l’utilizzo dei tuoi risparmi?

 

È possibile – e soprattutto lecito – che il fisco proceda al pignoramento del conto senza un preavviso?

 

La legge, in questo, offre minime tutele al contribuente che non ha pagato le cartelle esattoriali.

 

Egli è sì messo nelle condizioni di aspettarsi l’esecuzione forzata sui suoi beni, ma non può né sapere quando ciò avverrà, né quale sarà la forma utilizzata.

 

E non è tutto: quando si tratta del pignoramento del conto corrente l’Agenzia Entrate provvede senza preavviso.

 

Le regole sul pignoramento del conto corrente non sono cambiate da quando la riscossione esattoriale è passata dalle mani di Equitalia a quelle di Agenzia Entrate Riscossione.

 

CRIPTOVALUTE UN DEPOSITO A PROVA DI CENSURA

Le criptovalute fungono da riserva alternativa di ricchezza a prova di censura a cui solo l’individuo con le chiavi private del wallet può avere accesso.

 

Di conseguenza, nessun wallet personale di bitcoin potrà mai essere congelato dalle autorità finché non riuscirà ad entrare in possesso delle chiave private E QUESTO E’ PRATICAMENTE IMPOSSIBILE!

 

In più, le valute digitali consentono agli utenti di effettuare transazioni finanziarie anonime.

 

Ciò significa che chiunque può effettuare trasferimenti di denaro senza dover dare alcuna spiegazione alla banca sul perché stia spostando una grossa somma di denaro, oppure quali sono le fonti dei fondi e a chi vengono indirizzate.

CONDIVIDI ORA! Scegli dove condividere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.